Rogo in palazzina a Lecco, morta anziana

Intossicate la badante e una vicina di casa

(ANSA) – MILANO, 29 MAR – Una donna è morta e altre due persone sono rimaste intossicate in un incendio sviluppatosi la scorsa notte in una palazzina di via Bicocca a Lecco. La vittima è un’ottantenne e il rogo dovrebbe essere stato originato da cause accidentali, forse per un mozzicone di sigaretta. Le fiamme si sono sviluppate al primo piano della palazzina, in base ai primi accertamenti il mozzicone sarebbe finito sul divano. L’immediato intervento dei Vigili del fuoco non è bastato per salvare l’anziana, Carla Bartesaghi. La badante ucraina che dormiva nella stanza accanto è stata portata per una grave intossicazione all’ospedale Niguarda di Milano. La terza persona intossicata, ma in maniera meno grave, è la vicina che viveva al piano superiore ed è stata ricoverata a Erba (Como) in condizioni non preoccupanti. La famiglia che abita a pian terreno, non ha subito conseguenze fisiche ed è rientrata nell’appartamento. Sono in corso indagini sull’accaduto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.