Rose e Beatles per l’addio a Di Giulio

IL FUNERALE
Una corona di rose rosse sulla bara, le note di “Love me do” dei Beatles ad accompagnare il feretro dalla chiesa al cimitero. C’erano i politici e gli ex colleghi di Palazzo Cernezzi, ma anche tanta gente comune al funerale di Arturo Di Giulio, celebrato ieri pomeriggio nella chiesa di San Michele a Cavallasca. L’ex dirigente comunale si è arreso sabato scorso a un male incurabile. Di Giulio ha lasciato la moglie e due figli di 16 e 18 anni. In chiesa (nella foto Mv) tra gli altri, l’assessore comunale alla Cultura, Sergio Gaddi, e l’ex collega di giunta, Diego Peverelli, i consiglieri Pasquale Buono, Gianmaria Quagelli, Marcello Iantorno e Alessandro Rapinese. E ancora il dirigente di Palazzo Cernezzi Pierantonio Lorini e direttore di Csu, Marco Benzoni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.