Rossini incisore, laboratorio al museo “M.a.x” di Chiasso

Arte oltre frontiera

Una grande mostra a Chiasso, in via Dante, celebra Luigi Rossini, (1790-1857), incisore eccelso nella Roma e nella Pompei di inizio Ottocento, nonché cugino del compositore Gioachino Rossini.
“Il viaggio segreto” al M.a.x. museo fino a domenica 4 maggio (orari martedì-domenica ore 10-12 e 15-18, lunedì chiuso) propone sabato 22 febbraio dalle ore 15 alle 17 un laboratorio per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni secondo il metodo Bruno Munari dal titolo “Il viaggio segreto”. Utilizzando

un supporto “speciale” si stamperanno a mano xilografie che illustreranno un viaggio segreto (la destinazione sarà frutto dell’immaginazione di tutti i partecipanti). Obbligatoria l’iscrizione entro oggi, venerdì 21 febbraio (email eventi@maxmuseo.ch, telefono 004191.695.08.88). L’attività comprende il laboratorio e una visita “attiva” alla mostra; costo 8 euro a bambino compreso l’ingresso alla mostra e il materiale. Durante il periodo espositivo, saranno promossi altri due laboratori con nuovi temi per sabato 22 marzo “Lasciamo il segno” e per mercoledì 23 aprile (durante le vacanze di Pasqua) dal titolo “Collografia”, sempre dalle ore 15 alle 17. Nell’esposizione al M.a.x. museo sono presentati per la prima volta degli inediti e suggestivi disegni acquerellati preparatori delle incisioni, rare matrici in rame, stampe, disegni di studio dall’antico, schizzi, lettere, appunti di viaggio, preziosi libri rilegati in pelle e la collezione di gemme antiche di Luigi Rossini, maestro dell’arte incisoria e, come detto, cugino di Gioachino (in mostra anche un loro carteggio).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.