Ruba la bici in tribunale: ladro visto dalla telecamera

© FKD/F.Diotti | COMO. .

Ha scelto il luogo sbagliato per andare a commettere un furto di biciclette: il Tribunale di Como.
Anche perchè, ovviamente, l’area tra il palazzo di giustizia cittadino e l’autosilo di via Auguadri è una delle più presidiate dalle telecamere dell’intera città. Così, non appena l’uomo ha iniziato a girare attorno a una bicicletta – tra l’altro di proprietà di una cancelliera del Tribunale – che si trovava nel retro della struttura, una delle guardie giurate in servizio alla guardiola di ingresso del palazzo si è accorta di quanto stava avvenendo ed è corsa incontro al ladro. Quest’ultimo aveva appena fatto in tempo a prendere la bicicletta e a dirigersi verso l’autosilo che è stato bloccato. Prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, tuttavia, è riuscito a divincolarsi dalla presa del sorvegliante fuggendo a gambe levate, anche se a mani vuote. Le immagini delle telecamere sono poi state girate al pubblico ministero di turno in Procura, la dottoressa Simona De Salvo, e ora verranno visionate per ottenere elementi utili a risalire all’identità del ladro. Tra l’altro, proprio gli stessi fotogrammi hanno permesso di appurare come nello stesso frangente fossero state rubate altre due biciclette, una delle quali recuperata. Pare inoltre che il ladro non abbia agito da solo ma con un complice, anche quest’ultimo ora ricercato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.