Ruba uno scooter e chiede il “riscatto” Tunisino arrestato in centro a Como

Operazione della Mobile
Pare che alla base di tutto ci possa essere un debito non saldato. Da qui sarebbero partite le minacce e il furto dello scooter – un Honda SH300 – parcheggiato in piazza San Rocco a Como. Colpo per il quale sarebbe pure stato chiesto un “riscatto” da 500 euro, richiesta infarcita di minacce. La vittima, un laziale di 36 anni che si era fermato sul Lario giusto il tempo per portare a termine un lavoro in Svizzera, si è così rivolto alla squadra Mobile di Como che ha organizzato il tranello. Consegnati i 500 euro in una busta, gli agenti hanno atteso nascosti il passaggio del denaro tra l’estorsore e la vittima (avvenuto in piazza Roma) e solo dopo sono venute allo scoperto arrestando un tunisino di 30 anni. Lo scooter è stato poi ritrovato in un garage di via Fiume e riconsegnato al proprietario.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.