Rubano i gradini in cotto di una casa antica. Tre albanesi in manette

Alzate Brianza – Preso di mira uno stabile in ristrutturazione di Fabbrica Durini
Il loro obiettivo, sospettano i carabinieri, erano i gradini in cotto lombardo antico. In parte già rimossi, in parte ancora da ”strappare” alle scale che dal piano terra conducevano a quello superiore.
Il furto pianificato da tre albanesi, però, si è concluso in una camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo con cui verranno processati.
In manette sono così finiti un 39enne residente a Seregno, un 28enne e un 25enne senza fissa dimora.
Il fatto risale alla

mattina di ieri, intorno alle 10.30, a Fabbrica Durini, una frazione di Alzate Brianza.
Una pattuglia della polizia locale nota movimenti sospetti intorno ad una zona in cui è in corso la ristrutturazione di uno stabile antico con all’interno marmi e cotti di pregio.
I vigili avvisano i carabinieri della stazione di Cantù.
Le forze dell’ordine notano sul posto tre persone già all’interno della struttura. I militari si avvicinano e, mentre due albanesi si danno alla fuga, riescono a fermare l’uomo residente a Seregno. Ma non è finita, perché le indagini continuano. Sul posto, in un primo sopralluogo, vengono trovati un piccone e un grosso piede di porco probabilmente utilizzati per staccare i gradini di cotto, uno dei quali era già stato rimosso e appoggiato a terra. Poco dopo, a Cremnago di Inverigo, l’epilogo della vicenda con l’individuazione e l’arresto degli altri due complici che in precedenza erano scappati nei campi facendo perdere le proprie tracce. Nell’auto – una Fiat Punto verde – vengono trovati altri arnesi poi sequestrati che per gli inquirenti servivano a portare a termine il tentativo di furto.

Mauro Peverelli

Nella foto:
I carabinieri all’esterno dello stabile assaltato dai ladri di cotto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.