Rubò barca, in manette cuoco menaggino. Arrestata per furto una 39enne di Porlezza

CARABINIERI IN AZIONE A GRANDOLA E A MILANO
Nel dicembre del 2009 aveva rubato una barca sul Lago di Como ed era stato fermato dai carabinieri di Lenno, per poi essere scarcerato in attesa di giudizio. Ieri l’uomo, un cuoco menaggino di 44 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Menaggio che hanno così eseguito l’ordine di carcerazione emesso nei suoi confronti dalla procura di Como il 16 gennaio scorso. I militari l’hanno rintracciato e fermato all’interno di un pubblico esercizio di Gravedona. Il 44enne è stato quindi portato
dai carabinieri al carcere comasco del Bassone, dove dovrà scontare un anno di reclusione per furto aggravato continuato.
Un secondo arresto, sempre in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso il 16 gennaio scorso dalla procura lariana, è stato eseguito dai carabinieri di Porlezza. In manette, questa volta, è finita una porlezzese di 39 anni, fermata dai militari dell’Arma a Milano, nell’istituto di suore dove la donna era andata ad abitare negli ultimi tempi.
La 39enne era ricercata per aver messo a segno un furto all’interno di una casa nel settembre dello scorso anno. La donna è stata condotta al carcere milanese di San Vittore, dove dovrà scontare 2 mesi e 28 giorni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.