Rugby Como, prima sfida da padrone di casa del Belvedere

Domani in città – Festa in occasione della partita con il Delebio
Molto più di una semplice apertura di campionato. Domani il Rugby Como ospita il Delebio per la prima giornata della serie C 2012-2013. Si gioca alle 15.30, ma con un prologo importante a partire dalle 14.30.
I nerobianchi, infatti, saranno per la prima volta padroni di casa nel vero senso del termine, perché recentemente il Comune di Como ha dato in gestione il campo sportivo Belvedere di via Longoni alla società presieduta da Davide Vigliotti.
Un club che ha riportato il rugby nella
città lariana e, nel giro di sette anni, ha raggiunto la quota non indifferente di 220 tesserati (cui si aggiungono le centinaia di ragazzi e ragazze che hanno potuto conoscere la palla ovale grazie all’attività portata avanti nelle scuole).
Ora è partita una corsa contro il tempo: grazie al volontariato di giocatori, dirigenti e genitori, si è già provveduto a una significativa manutenzione della struttura.
Ora è il momento di fare festa: per domenica è prevista una “cerimonia inaugurale” che vedrà la presenza di amministratori locali (a partire dal vicesindaco di Como Silvia Magni e dall’assessore allo sport Luigi Cavadini), dirigenti federali (ci sarà il presidente regionale della Fir Angelo Bresciani) e testimonial di primo piano.
È infatti annunciata la presenza del tallonatore della Nazionale Carlo Festuccia (54 presenze con l’Italia), dell’ex azzurro Paolo Buso, oltre che del giovane Carlo Fazzari.
Si tratta di tre giocatori delle Zebre, la nuova franchigia voluta dalla Federazione che affronta le migliori formazioni europee nel campionato Pro12 (la ex Celtic League) e, soprattutto, nella Heineken Cup.

Nella foto:
Ricomincia l’attività agonistica del Rugby Como, ospitato al campo Belvedere

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.