Rugby: sabato Italia-Inghilterra; Smith ‘c’è tanto da fare’

Ct annuncia XV azzurro

(ANSA) – ROMA, 29 OTT – Reduce dalla pesante sconfitta di Dublino contro l’Irlanda, la 26/a consecutiva nel 6 Nazioni dove non vince dal febbraio del 2015, l’Italrugby riceve sabato a Roma la visita di un’Inghilterra agguerritissima, decisa a schiacciare gli avversari per provare a portarsi a casa il trofeo di vincitori dell’edizione del 2020 del torneo. L’Italia proverà ad opporsi con solo due cambi tra i 23 giocatori a lista gara rispetto a sabato scorso. Torna a vestire la maglia numero 15 Matteo Minozzi – reduce dalla finale di Premiership con gli Wasps – che andrà a comporre il triangolo allargato con Edoardo Padovani e Mattia Bellini. Al centro confermata la coppia Canna-Morisi e la mediana vista nella capitale irlandese con Violi e Garbisi, autore di 12 punti (tra cui una meta) all’esordio con la maglia dell’Italia. Terza linea con Polledri, Steyn e Sebastian Negri. Quinta presenza da titolare in questo Sei Nazioni per Niccolò Cannone che sarà affiancato da Marco Lazzaroni. Prima linea di marchio Zebre con Zilocchi, capitan Bigi e Fischetti. "In Irlanda si sono visti sprazzi del nostro gioco -commenta il ct azzurro Franco Smith – e qualcosa di positivo, ma siamo consapevoli che abbiamo tanto lavoro davanti a noi. Siamo una squadra giovane e che ha voglia di emergere. Proseguiamo nella nostra strada per costruire una identità precisa" . Questo il XV azzurro anti-Inghilterra: 15 Minozzi, 14 Padovani, 13 Morisi, 12 Canna, 11 Bellini, 10 Garbisi, 9 Violi, 8 Polledri, 7 Steyn, 6 Negri, 5 Cannone, 4 Lazzaroni, 3 Zilocchi, 2 Bigi, 1 Fischetti. A disposizione: 16 Lucchesi, 17 Ferrari, 18 Ceccarelli, 19 Sisi, 20 Meyer, 21 Mbandà, 22 Palazzani, 23 Mori. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.