Ruota panoramica sul lungolago, Lucini dice “no”

«Vi prego, ditemi che non è vero! Tra il Monumento ai Caduti e il Tempio Voltiano non si può, dai!». Così l’ex sindaco di centrosinistra Mario Lucini ha affidato a Facebook, scatenando i dibattito, il proprio “no” alla ruota panoramica che il Comune vuole far installare ai giardini a lago, tra Tempio Voltiano e Monumento ai Caduti. Un diniego non tanto alla struttura ludica in sé quanto alla collocazione scenografica prescelta. Turisticamente allettante ma problematica, a suo dire. «Ma come – spiega al telefono Lucini – si fa un gran parlare di cancellate per mettere in sicurezza l’area e preservarla dai vandali e poi ci si fa avanti con una idea del genere, che manca di rispetto alla qualità e al significato del monumento di Terragni? Si parla di una ruota panoramica di oltre 30 metri, esattamente quanto misura l’opera del genio razionalista. A suo tempo, la mia giunta aveva più volte ricevuto richieste analoghe, ma abbiamo sempre negato l’autorizzazione proponendo, inascoltati, come alternativa viale Corridoni. Sempre ai giardini a lago ma in una zona più defilata, fuori dall’area di rispetto che un monumento alla memoria dei caduti come quello di Terragni richiede». «Parlo da cittadino, la mia mi pare una obiezione ragionevole» conclude l’ex sindaco Lucini.

Un «avviso di selezione pubblica» per l’installazione di una struttura «in concomitanza con la realizzazione della rassegna estiva 2018» è stato diffuso dal Comune su proposta del settore Commercio di Palazzo Cernezzi. Il periodo di attività della ruota panoramica è previsto dal 26 agosto al 16 settembre. Le imprese interessate potranno presentare la relativa domanda entro lunedì prossimo 13 agosto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.