Ruud Gullit ricorda il grande Milan e cita il Como

Ruud Gullit con la maglia del Milan nel 1988 Ruud Gullit con la maglia del Milan nel 1988

“Abbiamo capito di essere forti quando in 10 abbiamo battuto per 5-0 il Como”. Lo ha detto Ruud Gullit, il campione olandese del Milan degli anni ’80 e ’90. Gullit era ospite  a Firenze per la settima edizione della Hall of fame voluta dalla Federcalcio e dalla Fondazione Museo del Calcio. Con lui hanno sfilato Alessandro Del Piero, Bruno Conti, Elisabetta Vignotto e Osvaldo Bagnoli, allenatore del Verona campione d’Italia e in passato tecnico del Calcio Como.

Ruud Gullit si è soffermato sulla stagione 1987-1988, in cui il suo Milan, allenato da Arrigo Sacchi, conquistò lo scudetto battendo in volata il Napoli. Un trionfo festeggiato, tra l’altro, proprio allo stadio Sinigaglia. “L’Italia mi ha insegnato tanto – ha spiegato l’indimenticato campione olandese – Il segreto di quel Milan? Avevamo fame di vincere e mi sono reso conto a fine carriera di quello che avevamo fatto. Quando abbiamo capito di essere forti? Dopo il 5-0 conquistato in 10 contro il Como”. Gullit si riferisce alla partita giocata il 17 gennaio del 1988 allo stadio di San Siro. Il Milan vinse per 5-0: dopo l’espulsione di Mauro Tassotti (17′ del primo tempo) arrivarono le reti di Roberto Donadoni (al 30′), Pietro Paolo Virdis (al 49′), Ruud Gullit (al 61′ e all’88’) e Carlo Ancelotti (al 73′).

Nella gara di ritorno, il 15 maggio 1988, Milan e Como festeggiarono assieme nella gara terminata 1-1 (reti di Pietro Paolo Virdis e Salvatore Giunta): i rossoneri il primo scudetto dell’era di Silvio Berlusconi, il Como allenato da Tarcisio Burgnich la salvezza.

Un altro grande campione, Gullit, che ha  ricordato il Como in serie A negli anni ’80. Tempo fa Diego Armando Maradona, per sottolineare quanto il campionato di A di una volta fosse più difficile rispetto ad oggi, aveva citato proprio il campo dei lariani: «Una volta era impossibile pensare di andare a vincere per 5-0 a Como», aveva affermato il campione argentino.

Articoli correlati

1 Commento

  • Avatar
    Franco bettoni , 10 Aprile 2018 @ 8:25

    Paragoni:Gullit-Bonaventura.donadoni-montolivo.ancelotti-romagnoli.baresi-bonucciE BASTA!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.