Sacchetti non a norma: sanzioni per 80mila euro

Sanzioni amministrative per un totale di 80mila euro. Sedici esercizi commerciali (sui 73 controllati) “pescati” in errore. I carabinieri forestali del gruppo di Como hanno effettuato una campagna di controlli sugli “shoppers” in plastica, ovvero i sacchetti della spesa utilizzati per trasportare le merci. Contenitori che sono sottoposti a una disciplina ambientale che ne condiziona la commercializzazione. Le verifiche sono state eseguite in negozi e mercati della provincia con l’obiettivo di monitorare e ridurre la dispersione delle buste in plastica nell’ambiente.
I sedici esercizi commerciali sanzionati hanno rimediato multe per un totale di 80mila euro.
Gli “shoppers” non conformi sono stati sequestrati. La legge prevede per chi commercializza (anche gratuitamente) sacchetti di plastica non rispondenti alle norme, sanzioni amministrative da 2.500 euro a 25.000 euro.

L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola venerdì 7 luglio

Articoli correlati