Sace: ad Arvedi il primo Green loan, operazione da 240 mln

Progetti nei siti di Cremona e Trieste per l'acciaio sostenibile

(ANSA) – ROMA, 08 GEN – È destinata ad investimenti "green" del Gruppo Arvedi, una delle principali realtà europee dell’acciaio, la prima operazione di Sace per il Green New Deal. Andrà a sostenere tre progetti nei siti industriali di Cremona e Trieste. L’operazione, della durata di sei anni e per un importo complessivo di 240 milioni di euro, è stata chiusa con successo registrando una sovra sottoscrizione che ha dato luogo a un riparto delle quote tra le banche partecipanti. Questo strumento finanziario, introdotto dal decreto Semplificazioni, è parte di un più ampio contratto di finanziamento siglato tra alcune società del Gruppo Arvedi e un pool di banche, tra le quali Intesa Sanpaolo, organizzatrice e agente. Il finanziamento è costituito da due tranche: la prima, di 165 milioni di euro, a favore di Acciaieria Arvedi è quella che vede l’intervento di SACE quale garante per il 70% dell’importo; la seconda, di 75 milioni di euro è a favore di Acciaieria Arvedi, Arvedi Tubi Acciaio e Centro Siderurgico Industriale. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.