Sagnino, degrado nell’ex scuola di via Ferabosco. I residenti avviano una raccolta firme
Città, Cronaca, Territorio

Sagnino, degrado nell’ex scuola di via Ferabosco. I residenti avviano una raccolta firme

Un accorato appello al sindaco di Como arriva dai residenti di Sagnino. Oggetto, la richiesta di riqualificazione urgente dell’ex scuola elementare in via Ferabosco.
Ieri mattina, a Palazzo Cernezzi, è infatti stata protocollata una lettera, corredata da numerose immagini che attestano la situazione di abbandono totale di una parte dello stabile, quella non utilizzata ormai da diversi anni e in stato di degrado.
Alcuni locali dell’ex scuola sono attualmente utilizzati da un centro socio educativo, mentre la palestra e altri spazi da alcune associazioni.
Il vero problema, per i residenti che hanno fatto emergere il problema, sono le parti inutilizzate.
«La porzione restante del fabbricato versa in stato di abbandono e degrado – si legge nella lettera – Da decenni è fuori uso e oggetto di atti vandalici, mentre all’esterno è stata costruita una baracca ricoperta anche con amianto. Scritte e figure oscene aggiungono un ulteriore elemento di disagio al contesto».
L’ex scuola elementare è a pochi metri di distanza dalla chiesa, dall’asilo nido e dalla scuola dell’infanzia. Elementi ulteriori che hanno spinto i residenti a chiedere un aiuto.
«Gli amministratori precedenti nonostante le molte segnalazioni dei cittadini di Sagnino non sono intervenuti – si legge ancora nella lettera protocollata in Comune – Speriamo che ora ci possa essere una risposta, con un intervento per risolvere questo annoso problema, nel rispetto delle norme in materia di igiene e sicurezza e per la sicurezza di tutti».
Da qui dunque le richieste per il futuro. «Il fabbricato deve essere necessariamente riqualificato – concludono i residenti di Sagnino, che hanno avviato anche una raccolta firme – Nell’ala in stato di abbandono si potrebbe ad esempio realizzare un centro polifunzionale. Si potrebbe magari creare una biblioteca di quartiere e spazi per la cultura e la vita sociale dei residenti di tutta la circoscrizione». Un modo per contrastare il degrado e unire le persone.

25 settembre 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto