Sala consiliare di Palazzo Cernezzi, problemi al soffitto

Il soffitto della sala del consiglio comunale

Sala del consiglio comunale di Como inagibile. Un problema strutturale al soffitto a cassettoni in legno ha determinato la cancellazione della seduta dell’assemblea cittadina in programma per ieri sera e ha portato alla chiusura del locale, in attesa che venga di nuovo messo in sicurezza.
L’ipotesi è di un cedimento dei sistemi di sostegno del cassonetto ligneo di rivestimento, in corrispondenza di uno dei quattro lampadari di Murano presenti. Una vistosa crepa si è già aperta sopra la zona che ospita i banchi per i giornalisti.
Il problema sarebbe serio, la sala è già stata dichiarata inagibile e sono in corso ulteriori accertamenti da parte dell’ufficio tecnico comunale che ha già disposto di individuare una ditta per un intervento urgente. In via precauzionale, come detto, è stato cancellato il consiglio, non è ancora possibile capire per quanto non si potrà usare l’aula. Si attendono conferme sulle tempistiche.
«Al fine di tutelare l’incolumità degli utilizzatori e del pubblico – spiega in una nota palazzo Cernezzi – si ritiene necessario interdire l’uso della sala fino alla messa in sicurezza».
«Si ritiene necessario inoltre procedere allo smontaggio dei lampadari di Murano presenti – aggiunge il comunicato dell’amministrazione – al fine di alleggerire il controsoffitto lesionato e tutelare il valore storico e artistico di degli impianti d’illuminazione, fino al completamento degli interventi di ripristino statico».
La sala consiliare è stata transennata ed è quindi vietato l’accesso. Ancora da definire quando verrà recuperata la seduta del consiglio comunale.

Articoli correlati