Saldi estivi, oggi il primo sabato

60 euro a persona per 2

Primo giorno di saldi estivi oggi sul Lario come in tutta la Lombardia. Vendite scontate, vetrine illuminate, mentre, soprattutto il centro del capoluogo è tornato a vivere in questa seconda metà di luglio complice le tante giornate di bel tempo.
L’anticipo deciso da Regione Lombardia, nel corso della riunione di giunta di mercoledì, ha colto però un po’ di sorpresa tanti commercianti. Gli imprenditori dell’abbigliamento al dettaglio si erano infatti preparati con le promozioni estive dal 1° agosto, così come stabilito dalla stessa Regione. L’anticipo di una settimana ha comportato una vera e propria corsa all’organizzazione del lavoro. Alcuni esercizi anche storici del centro non riusciranno ad esempio a garantire la piena apertura nella giornata di domenica, mentre da tradizione la prima domenica dei saldi la saracinesca rimane alzata.
Federmodaitalia-Confcommercio ha criticato in modo netto su scala nazionale la decisione presa dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. «Un passo indietro a favore di alcune catene» ha scritto la federazione dei commercianti dell’abbigliamento in una nota.
Proprio quest’anno inoltre era stata decisa un’unica data per i saldi estivi in tutta Italia, il 1° agosto, appunto. Un cambio di orientamento che, hanno ribadito sempre da Federmoda, finisce con il creare anche confusione e favorire «competizioni inopportune su territori limitrofi, esponendo anche le imprese a rincorrere questa assurda decisione per essere pronte a livello organizzativo».
Polemiche a parte, i commercianti lariani si sono rimboccati le maniche per presentarsi anche a questo appuntamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.