Sale giochi e scommesse: denunciati tre gestori

Questura di Como, Polizia di Stato

Tre gestori di sale giochi e scommesse denunciati uno dei quali – da quanto è stato ricostruito dagli agenti – per aver gestito un punto di scommesse clandestino, gli altri per reati connessi alla gestione dei locali pubblici. Una licenza revocata per l’esercizio delle videolottery e altre tre sono state sospese per gravi irregolarità e il mancato rispetto delle limitazioni orarie in altrettanti esercizi nell’Olgiatese e nella Brianza Canturina. In totale si parla di sanzioni per quasi 9mila euro (8.948,00 euro per la precisione). È il bilancio dei controlli svolti dalla polizia e disposti dal Questore di Como, Giuseppe De Angelis, dal febbraio scorso. L’obiettivo dichiarato da parte della polizia di Stato è prevenire reati in materia di giochi e scommesse e contrastare le ludopatie. Si tratta di controlli che verranno ripetuti anche nei prossimi mesi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.