Sport, Territorio

Sale la febbre per il “Lombardia”. Tra i grandi al via, Nibali, Valverde, Bardet e i gemelli Yates

Si avvicina il Giro di Lombardia, in programma sabato con partenza a Bergamo e arrivo a Como in piazza Cavour.
La “classica” delle foglie morte arriverà al termine di una settimana decisamente intensa. Ieri è andata in scena la Tre Valli Varesine (vinta Toms Skujins davanti a Thibaut Pinot e a Peter Kennaugh). Oggi sarà la volta della Milano-Torino e domani del Gran Piemonte. Poi il trasferimento dei corridori in terra orobica per la partenza del Lombardia.
Di fatto è stata confermata la partecipazione di tutti i grandi nomi del momento. Una truppa capitanata da Vincenzo Nibali (primo a Como nel 2015 e nel 2017) e dal campione del mondo di Innsbruck, lo spagnolo Alejandro Valverde. Altri nomi papabili per la vittoria in piazza Cavour, Romain Bardet, Primo Roglic, Julien Alaphilippe, Gianni Moscon, Egan Bernal, i gemelli Simon e Adam Yates.
In città le prime misure che riguardano il traffico, e legate al Lombardia, scattano venerdì.
Dal primo pomeriggio sarà chiuso il tratto riservati ai pullman sul lungolago; le altre due corsie di marcia (direzione da piazza Matteotti a via Cavallotti) resteranno percorribili fino alle 22; poi sarà chiusura totale per installare le strutture, non oltre le 7 del mattino di sabato, quando la circolazione sarà ammessa in una corsia di marcia per far defluire il traffico.
Alle 13,30 lungolago di nuovo completamente chiuso; riapertura solo al termine dello smontaggio delle strutture nella zona del traguardo, previsto in tarda serata. L’arrivo della corsa, a seconda dell’andatura dei corridori, è previsto fra le 16.35 e le 17.20.
Alla domenica, poi un ulteriore appuntamento, con gli oltre 1.500 concorrenti della Gran Fondo il Lombardia. Il via alle 7.30 da viale Vittorio Veneto, con le successive scalate di Ghisallo, Muro di Sormano e la conclusione in centro a Civiglio. Di fatto la strada sarà chiusa per tutelare il gruppo dei primi concorrenti, che sono in gara. Chi rimarrà indietro dovrà poi inserirsi nel traffico seguendo il Codice della Strada.
Per la partenza il traffico sarà fermato in città, verso le 7.30, nelle vie Vittorio Veneto, Rosselli, Masia, Recchi, Innocenzo XI, Giulio Cesare, Ambrosoli, Castelnuovo e provinciale per Lecco. Altro blocco verso le 10 sulla direttrice via Torno-Civiglio sempre per il transito dei primi.

Alejandro Valverde
Alejandro Valverde, campione del mondo 2018
10 ottobre 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto