Salute mentale in primo piano per sensibilizzare i cittadini

Ieri la manifestazione in centro
(a.cam.) Laboratori musicali, parole e concerti in centro Como per la Giornata mondiale della salute mentale, promossa ieri dagli specialisti dell’azienda ospedaliera Sant’Anna con il patrocinio del Comune e dell’Asl.
Tra i momenti clou dell’evento anche l’incontro con utenti, familiari e operatori dei servizi e delle associazioni che collaborano con il Dipartimento di salute mentale (Dsm).
La manifestazione di sensibilizzazione è stata organizzata con l’obiettivo di coinvolgere i cittadini. «La centralità del luogo – spiega Claudio Cetti, direttore del Dipartimento di salute mentale dell’azienda ospedaliera Sant’Anna – vuole esprimere l’importanza e la dignità della questione della salute mentale per tutta la cittadinanza, in un momento in cui la cronaca pone all’attenzione l’enorme disagio e sofferenza in cui versano ampie fasce di popolazione: giovani, persone sole protagoniste di fatti di cronaca gravi, anziani abbandonati».
L’obiettivo della Giornata era quello di «lanciare, attraverso la musica e la parola, messaggi di speranza e di fiducia, e riaffermare che le differenze costituiscono una ricchezza per la comunità». Senza dimenticare che, come sottolinea Cetti, «oggi sono sempre più numerose le esperienze che dimostrano nei fatti che stare meglio è possibile».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.