Salvata dall’elicottero dei carabinieri

Una 35enne persa tra i boschi all’Alpe del Vicerè

Paura, martedì scorso, per una 35enne di Erba, dispersa per ore tra i boschi dell’Alpe del Vicerè. La donna, verso le 11, si è allontanata a piedi dalla propria abitazione senza comunicare dove fosse diretta. Intorno alle 16, però, i genitori, preoccupati dal mancato rientro, hanno provato a chiamare la figlia sul telefono cellulare, ma la giovane, in chiaro stato confusionale, ha saputo solo dire di essersi persa, senza fornire indicazioni sulla sua posizione. Inoltre, la 35enne ha comunicato

di essere talmente stanca da non essere nemmeno più in grado di camminare e tornare verso casa. Immediata la denuncia della scomparsa alla centrale operativa del comando provinciale carabinieri di Como. Agli operatori, che hanno provato a contattarla nuovamente sul cellulare, la donna ha aggiunto di trovarsi in una località boschiva, raggiunta superando un parcheggio e due bar e, in preda al panico, è riuscita solo a chiedere aiuto.
Le ricerche, quindi, sono state affidate ai carabinieri di Erba, i quali, potendo contare su una approfondita conoscenza del territorio e sull’appoggio della protezione civile di Erba, si sono indirizzati immediatamente verso l’Alpe del Vicerè. Dopo circa due ore di vane ricerche tra i boschi, i militari hanno chiesto tramite telefono cellulare alla 35enne di raggiungere un punto visibile dall’alto e hanno quindi richiesto il supporto di un elicottero del secondo Nucleo Elicotteri Carabinieri. L’equipaggio si è portato in pochi minuti sull’area interessata con un elicottero e, grazie anche a una potente telecamera, è riuscito ad individuare la donna, infine raggiunta e tratta in salvo dai militari intorno alle 19.20.
Portata all’ospedale Sant’Anna di San Fermo in stato di shock, la donna è stata ricoverata per accertamenti ma non corre pericolo di vita.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.