Salvataggio dell’area Ticosa: ecco la carta segreta. Arriva il big dei costruttori

È il potentissimo gruppo Astaldi di Roma
Dietro il rinnovato impegno di Multi per la realizzazione del nuovo quartiere Ticosa c’è una carta segreta: l’ingresso nell’operazione di uno dei più grandi gruppi edilizi italiani, la Astaldi, di Roma. L’accordo definitivo dovrebbe arrivare
 nei primi giorni della prossima settimana.
Cantoni IN PRIMO PIANO

Nella foto:
L’abbattimento dei vecchi capannoni della Ticosa, nel gennaio 2007. Da allora l’operazione per il recupero dell’area si è fermata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.