Salvini, se serve anche saluti a Ue

E senza ringraziare. Altro che unione

(ANSA) – ROMA, 27 MAR – "Pazzesco. L’Europa si prende altri quindici giorni di tempo per decidere che fare, se, chi e come aiutare. In piena emergenza, con la gente che muore, ora di polmonite, domani magari di povertà". Lo afferma al quotidiano online Affaritaliani.it il segretario della Lega Matteo Salvini. "Altro che ‘unione’, questo è un covo di serpi e sciacalli. Prima sconfiggiamo il virus, poi ripensiamo all’Europa. E, se serve, salutiamo. Senza neanche ringraziare", conclude.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.