Salvini spopola sul Lario: in provincia è un trionfo della Lega. Si difende il Pd

Matteo Salvini in piazza Verdi a Como

La provincia di Como ai piedi della Lega. Alle Europee in riva al Lario un elettore su due ha votato per il partito guidato da Matteo Salvini. Se il dato nazionale supera di poco il 34%, a livello provinciale il “Carroccio” ottiene il 48,3%. Sono 148 i Comuni comaschi andati al voto nella giornata di ieri, per un totale di oltre 500mila elettori. Il risultato elettorale premia, come detto, il partito guidato da Matteo Salvini, che a Como città ha ottenuto il 36,9% con più di 13mila preferenze. In provincia il numero cresce fino a toccare il 48,3% , parla di 144.705 voti.

Male invece per gli alleati di governo. Nel territorio Comasco, il Movimento 5Stelle ottiene l’8,69% dei voti. Il dato è simile a quello cittadino: i pentastellati a Como città raggiungono l’8,73%. Si difende invece il Partito democratico che con il 18,5% è la seconda forza sul Lario. Buona invece la performance in città. I dem raggiungono il 26,5% a Como, mentre +Europa si ferma al 2,98% in provincia e sale al 4,28% nel capoluogo lariano.

Bene anche il partito guidato da Giorgia Meloni. Fratelli d’Italia sfiora il 6% in Provincia mentre il dato a Como città supera il 6,5%. Perde consensi Forza Italia. Il partito di Silvio Berlusconi ottiene Il 9,11% sul Lario. Consenso che si conferma uguale anche in città: a Como gli azzurri ottengono il 9,17%. Gli ambientalisti di Europa Verde si fermano a quota 2,4% dato che sale a Como città al 3,24%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.