Salvini, su lavoro nero cadono braccia

Da aiutare ci sono pensionati

(ANSA) – ROMA, 24 MAR – Con il governo "stiamo insistendo giorno notte per avere garanzie economiche immediate per tutti o almeno per tantissimi" perché "dopo questa emergenza nulla sarà più come prima". Lo ha detto Matteo Salvini, leader della Lega, a 7Gold parlando dell’emergenza Coronavirus. "Poi leggiamo interviste di un ministro che dice che bisogna aiutare i lavoratori in nero e mi cadono le braccia", ha aggiunto commendano le parole del ministro per il Sud Giuseppe Provenzano. "Tra pensionati, precari, disabili, operai a casa c’è un popolo che sta soffrendo e poi sentiamo che bisogna aiutare chi lavora in nero: mi chiedo se siamo in momento normale", ha concluso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.