Salvo d’Acquisto: raccolta fondi per restauro Torre Palidoro

Donatori possono sostenere gli interventi attraverso l'Art Bonus

(ANSA) – ROMA, 12 GEN – Prende il via la sottoscrizione pubblica per rendere pienamente operativa e fruibile dai visitatori la Torre di Palidoro, diventata dal 23 settembre scorso sede di uno spazio espositivo multimediale e multifunzionale dedicato a Salvo d’Acquisto, il vicebrigadiere dei Carabinieri Medaglia d’Oro al Valor Militare, che nel 1943 proprio lì fu ucciso delle truppe naziste, offrendo la propria vita al posto di quella di 22 civili. Tramite ‘Art Bonus’, strumento del ministero dei Beni culturali e del turismo per la raccolta fondi attivato dalla Regione Lazio, i donatore potranno sostenere concretamente la realizzazione degli interventi di restauro. Il contributo, spiega un comunicato, sarà inoltre detraibile al 65% dalla dichiarazione dei redditi. L’immobile, di proprietà della Regione Lazio, è una torre costiera situata nell’omonima località del Comune di Fiumicino, attualmente in gestione al Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri. Alta circa 20 metri e risalente al IX secolo, è oggi non solo un simbolo della memoria, ma anche un luogo di incontro, di cultura civile e ambientale, aperto alla comunità locale e alle scuole. Sono in atto, inoltre, contatti con la sede locale dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per definire un calendario di eventi dedicati ai piccoli pazienti, quando la normativa sul contenimento del Covid lo consentirà. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.