San Raffaele: la Procura chiede il processo per il comasco Valsecchi

san raffaeleUdienza preliminare questa mattina a carico dell’ex direttore amministrativo. Stessa richiesta anche per gli altri imputati. Il pm: “Sono tutti rei confessi”. La decisione il 2 maggio

La procura ha chiesto il processo per il comasco Mario Valsecchi, ex direttore amministrativo del San Raffaele di Milano che risiede in centro, in via Rezzonico. Le vicende dell’ospedale meneghino sono infatti finite in un fascicolo aperto per indagare sul dissesto del gruppo ospedaliero giunto fino alla bancarotta.

Il pm Luigi Orsi, nel corso dell’udienza preliminare che si è svolta questa mattina, ha chiesto il processo anche per tutti gli altri imputati, a partire dall’uomo d’affari Pierangelo Daccò, sostenendo che questi sono “tutti rei confessi”. L’udienza è stata aggiornata al prossimo 2 maggio. Gli indagati devono rispondere a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata a frodi fiscali, appropriazione indebita e distrazione di beni. Secondo indiscrezioni riportate dall’agenzia Ansa, pare che Valsecchi stia valutando con il proprio legale la via del patteggiamento. (m.pv.)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.