Sanchez, stato allerta fino al 21 giugno

Il premier spagnolo: 'E' l'ultima richiesta di proroga'

(ANSA) – ROMA, 31 MAG – Il premier spagnolo Pedro Sanchez ha confermato oggi che chiederà al Congresso "l’ultima e definitiva" proroga dello stato di allerta per la pandemia da coronavirus in Spagna. Altri 15 giorni, fino al 21 giugno, un periodo che sarà "molto diverso" e "molto più leggero" ma "necessario" per completare il processo di de-escalation, ha detto. E ha informato che le comunità autonome deterranno la "gestione assoluta" durante la terza fase, prima di entrare in quella che ha definito "la nuova normalità". Il governo intende sottoporre la richiesta il prossimo mercoledì al voto del Congresso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.