Santander: torna utile nel terzo trimestre, a 1,75 miliardi

Dopo maxi svalutazione ed effetto Covid

(ANSA) – ROMA, 27 OTT – Il gruppo bancario spagnolo Santander torna all’utile nel terzo trimestre dopo il primo rosso nella sua storia ultracentenaria dovuto alla pandemia Covid che ha imposto anche maxi svalutazioni delle attività estere e fiscali per oltre 17 miliardi. Il gruppo ha così realizzato un utile netto di 1,75 miliardi di euro, grazie in specie alle attività in Brasile e Nord America, che riduce la perdita dei 9 mesi a 9 miliardi di euro. Senza le maxi svalutazioni il gruppo registrerebbe nello stesso periodo un utile di 3,6 miliardi. I ricavi da inizio anno sono in calo a 33,6 miliardi. La presidente del gruppo, Ana Botin, ha affermato che "tornerà la distribuzione del dividendo quando sarà permesso dalle autorità di vigilanza" (la Bce ha imposto il divieto per fare fronte alla crisi ndr) e "per questo ho già proposto ai soci una cedola di 0,1 euro per il 2021 soggetta all’approvazione dell’autorità regolatorie". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.