Santarella dopo l’incendio, il prefetto: “Rendere inaccessibile l’area”

ticosa fumoPassata la paura per l’incendio ora bisogna intervenire per impedire che altre persone entrino in Santarella. A dirlo chiaramente è il prefetto di Como, Bruno Corda, intervenuto oggi sulla questione Ticosa, dopo il rogo scoppiato venerdì mattina all’interno dell’edificio che ospitava la centrale termica dell’ex tintostamperia. “L’obiettivo primario è rimettere in sicurezza nell’area, anche soltanto impedendo l’accesso per non correre rischi – commenta il prefetto – La struttura è pericolosa dopo l’incendio. Fortunatamente nessuno ha subito danni tra i presenti e le forze dell’ordine sono intervenute in tempi rapidissimi. Ora l’area deve essere resa effettivamente inaccessibile”.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati