Sapere musicale per tutti. Torna l’università gratuita

Didattica diffusa
È al secondo anno di attività l’“Università popolare di musica” di Como promossa dal direttore d’orchestra e docente al Conservatorio “Verdi” Bruno Dal Bon. Un’iniziativa didattica dedicata al mondo del pentagramma, che propone vari cicli di approfondimento su svariate tematiche e che si ispira alla “università popolare” diffusa sul territorio, lanciata con successo in tutta la Francia, partendo da una prima esperienza a Caen dal filosofo Michel Onfray, che proprio Dal Bon ha chiamato

sul Lario per tenere a battesimo i primi corsi. Il nuovo anno accademico sarà presentato il 27 ottobre prossimo, alle 11.30, alla Circoscrizione 7 di via Collegio dei Dottori 9 a Como, che dovrebbe in futuro anche diventare la sede operativa dell’Università di Bruno Dal Bon.
La gratuità è il principio base sia per gli insegnanti, che prestano la loro opera volontariamente, che per i partecipanti agli incontri cui non viene richiesta nessuna iscrizione, nessun requisito di età o titolo di studio. Tra i principi che verranno mantenuti, la dimensione “antiaccademica” con incontri-laboratorio dal sapore di “caffè letterari” dove sperimentare criticamente il sapere. In parallelo anche l’iniziativa di Dal Bon, “Spazio alla musica”, con concerti cameristici gratuiti di gruppi e solisti esperti diffusi in vari punti di Como che, varata la scorsa primavera, sarà replicata nella stagione fredda.

Nella foto:
Il direttore d’orchestra Bruno Dal Bon

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.