Sardegna,ok messe e dall’11 parrucchieri

I nuclei familiari conviventi potranno spostarsi in seconde case

(ANSA) – CAGLIARI, 02 MAG – Da subito via libera alle messe nelle Chiese facendo rispettare le distanze e con i fedeli dotati di mascherina e dall’11 serrande alzate in tutte le attività che riguardano i servizi alla persona, per esempio i saloni di parrucchieri, estetisti, tatuatori ma anche esercizi di vendita di abbigliamento e calzature, gioiellerie, profumerie. Lo ha annunciato il governatore della Sardegna Christian Solinas, illustrando la nuova ordinanza per la Fase 2. "Dall’11 maggio – ha detto – in base alla valutazione dell’andamento della curva dei contagi, nei Comuni della Sardegna che abbiano un parametro di diffusione del virus – "R con T" – uguale o inferiore a 0,5, diamo la possibilità al sindaco di consentire la riapertura di attività relative al servizio alla persona come i saloni di parrucchieri". Dall’8 maggio, a beneficio dei Comuni, sarà pubblicato ogni giorno il parametro R con T.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.