Savoini, da Putin alla Lega Pro. Al tavolo con Akosua l’amico della Russia

Al tavolo della conferenza stampa di ieri ha gestito le domande della stampa Gianluca Savoini. Classe 1963, originario di Alassio, Savoini è attualmente il presidente dell’associazione culturale Lombardia-Russia ed è l’uomo che tiene i contatti tra il segretario della Lega Matteo Salvini e il governo russo. Proprio poche settimane fa lo stesso Savoini ha accompagnato a Mosca Salvini per firmare un accordo di cooperazione fra la Lega Nord e il partito Russia Unita. Da sempre considerato un fan di Vladimir Putin, Savoini fa la spola fra l’Italia e la Russia. Attualmente, inoltre, è vicepresidente del Corecom Lombardia, l’ente che interviene nelle controversie fra gli utenti e le aziende di telecomunicazione. Per ora non è dato sapere se la collaborazione con la nuova dirigenza capitanata da Akosua Puni Essien  proseguirà o se si limiterà a questa prima fase di insediamento della nuova proprietà. Savoini, infatti, ha tenuto a sottolineare che a livello di ufficio stampa rimangono operativi gli attuali collaboratori della società lariana. Poi si vedrà.

Articoli correlati