Scale, muri, impianti: scuole comasche da rifare

Il liceo scientifico "Paolo Giovio" Il liceo scientifico “Paolo Giovio”

La radiografia delle scuole comasche è on line. Non si tratta, però, di un’analisi di corsi, alunni, professori e offerta formativa. Si parla infatti di muri. Scale. Soffitti. Ascensori. Impianti. In altre parole, di edifici.
Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato i dati sullo stato di conservazione di tutte le scuole italiane.
Abbiamo preso un campione di scuole superiori comasche – alcune tra le più note e frequentate – per capire in quale stato di salute versino.
Meglio partire dalle note positive, che si limitano a una sola scuola: l’istituto tecnico e liceo Paolo Carcano, per i comaschi “il Setificio”. Tutte le voci analizzate dal ministero hanno passato l’esame, tranne l’impianto di aria condizionata e il cablaggio delle reti.
Se il Setificio è in buona salute, altrettanto non si può dire del liceo scientifico “Paolo Giovio” di via Paoli, dove viene promosso solamente il cablaggio delle reti: di fianco a tutte le altre voci si legge “necessità di manutenzione parziale”. Solai, scale, intonaci, pavimenti, serramenti, pluviali, impianti elettrici e idrici, bagni. Tutto è da sistemare.
Migliori, ma di poco, le condizioni dello stabile che ospita il liceo classico “Volta” in via Cesare Cantù: la metà dei particolari analizzati necessita di manutenzione. Dai solai all’impianto di riscaldamento, passando per i muri portanti.
Più recente è l’edificio dell’istituto tecnico “Caio Plinio” di via Italia Libera, eppure sembra versare in uno stato peggiore: intonaci esterni, controsoffitti, pavimenti, finestre e impianti di riscaldamento non necessitano di semplice manutenzione, ma vanno totalmente rifatti.
Infine, l’istituto professionale e tecnico “Da Vinci Ripamonti”, di via Belvedere, dove solamente muri, scale e reti sono in buono stato di conservazione, mentre tutte le altri parti dell’edificio necessitano di manutenzione.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.