Scambi sostenuti: il franco torna sotto quota 1,08 contro euro

Franco Svizzero

Il cambio euro-franco svizzero si conferma come uno dei più importanti cross del mercato valutario internazionale, il cosiddetto Forex (Foreign Exchange). Anche nell’ultima settimana sono stati moltissimi gli investitori specializzati che hanno puntato al rialzo o al ribasso su questa coppia.

Il risultato è stata un’altalena delle contrattazioni, che ha riportato il franco sotto quota 1,08, per la precisione a 1,07202.

Un risultato frutto anche della scelta della Banca Nazionale Svizzera (Bns) di allentare il proprio massiccio intervento per contenere l’apprezzamento della moneta rossocrociata. E infatti, per la prima volta da gennaio di quest’anno, gli averi a vista della Bns (vale a dire le riserve di valuta straniera) sono tornati a scendere.

La settimana scorsa gli attivi si sono attestati a 680,1 miliardi di franchi, 1,5 miliardi in meno rispetto a 7 giorni prima. L’ultimo calo era stato registrato il 13 gennaio scorso: da allora, erano stati osservati 20 aumenti consecutivi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.