Scappa per chilometri e provoca un incidente: patteggia un anno

Carabinieri

Nella serata di domenica i carabinieri di Olgiate Comasco hanno arrestato un marocchino residente a Reggio Emilia, di 32 anni. L’uomo è stato notato a Castelnuovo Bozzente a bordo di una Bmw.

I militari sono intervenuto per un controllo ma il sospettato ha preferito scappare allontanandosi a tutta velocità. Ne è quindi nato un inseguimento che si è protratto per diversi chilometri, fino al territorio comunale di Appiano Gentile. A porre fine al tentativo di fuga è stato un incidente avvenuto in via Leonardo da Vinci: il 32enne è andato a sbattere contro un’altra auto uscendo di strada. Nessuno per fortuna è rimasto ferito in modo serio, né il 32enne né il 33enne che era al volante dell’altro veicolo.
Entrambi sono stati controllati e poi dimessi dal pronto soccorso del Sant’Anna.

L’uomo ieri mattina è stato processato per direttissima per resistenza a pubblico ufficiale: ha patteggiato un anno e 6 giorni ed è andato ai domiciliari.
L’auto che guidava è risultata di un cittadino italiano residente nel Comasco intestatario di altri 20 veicoli, motivo per cui sono stati avviati degli accertamenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.