Scavo in via Borgovico ed è subito caos

Como traffico bloccato

Se il buongiorno si vede dal mattino il cantiere di via Borgovico avrà effetti devastanti nei prossimi due mesi sulla viabilità cittadina. La prova del nove è arrivata con i pesanti disagi alla circolazione di ieri mattina, non ancora per il maxi-intervento programmato da Le Reti Acqua Gas da lunedì all’11 settembre, bensì per un cantiere autorizzato da Palazzo Cernezzi che ha occupato una corsia di via Borgovico in direzione Cernobbio, poco dopo la media Foscolo.
Il caos viabilistico in tutta la zona circostante è stato tale che la polizia locale ha disposto la chiusura immediata dello scavo e la fine dei lavori.
Si trattava – come detto – di lavori autorizzati (da quanto ricostruito un pre-scavo propedeutico all’intervento più ampio, annunciato ieri e che si aprirà la prossima settimana per concludersi l’11 settembre). I disagi sono stati immediati a cascata lungo viale Rosselli, via Recchi, viale Innocenzo e sul posto è arrivata la polizia locale che ha fatto sospendere le operazioni.
È stata la stessa polizia locale di Como, attraverso la sua nuova pagina Facebook a dare notizia in tempo reale della chiusura del cantiere attorno alle 11.30 di ieri. La situazione che si è verificata potrebbe essere solo un assaggio di quello che accadrà a partire da lunedì, quando partiranno gli scavi sulla rete dell’acquedotto che comporterà la chiusura della corsia in direzione Nord verso Villa Olmo e conseguente deviazione del traffico – residenti inclusi – lungo l’asse via Bixio-via Bellinzona per tornare in Borgovico.
L’intervento riguarderà circa 600 metri di strada, da piazza Santa Teresa a via Museo Giovio. Il Comune ha assicurato che vigilerà sui tempi dei lavori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.