Schembri, prima uscita in Francia

Atletica
Esordio stagionale nel salto triplo per Fabrizio Schembri. L’atleta comasco, portacolori del Gruppo Carabinieri, ma cresciuto nella società del suo paese, Rovellasca, oggi veste la maglia della Nazionale nel meeting Pas de Calais di Liévin. Un test interessante per il comasco, classe 1981, che da anni è uno dei più forti specialisti del nostro Paese e che nel suo palmares vanta un buon numero di successi a livello nazionale e internazionale.
Nella prova del triplo sotto il tetto dell’arena francese, assieme a Schembri scenderà il primatista italiano assoluto del triplo, Fabrizio Donato, e Daniele Greco. Sulle barriere dei 60hs torna a cimentarsi il neoprimatista d’Italia (7.57 a Magglingen), Emanuele Abate. Tra le donne, nella stessa specialità, c’è Marzia Caravelli.
Occhi puntati sul rettilineo dello sprint con l’Italia che schiera Simone Collio ed Emanuele Di Gregorio. Con loro il vicecampione europeo Under 23 dei 100 metri, Michael Tumi. Al debutto sugli 800 c’è Elisa Cusma, rientrata da tre settimane di allenamento in Sudafrica.
Nell’asta ci riprova Giuseppe Gibilisco. Il primatista d’Italia è alla quarta uscita dell’anno, ma finora non è riuscito ad andare oltre il 5,42 di Mondeville. Il minimo per conquistare la qualificazione ai Mondiali in sala è a 5,72.

Nella foto:
Fabrizio Schembri

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.