Schermaglie elettorali. Traglio stuzzica Landriscina: «Mi copia il programma»
Politica

Schermaglie elettorali. Traglio stuzzica Landriscina: «Mi copia il programma»

Le primarie del centrosinistra saranno “anticipate” di un giorno. Per dare modo anche a chi non fosse in città domenica 26 marzo di votare il proprio “sindaco”. Nel giorno in cui sono state completate le formalità burocratiche – con la consegna dei moduli e delle firme a sostegno dei cinque candidati in corsa – dalla sede del Pd arriva una notizia attesa: i seggi delle primarie saranno aperti sabato 25 marzo. Con ogni probabilità, si potrà votare sia in un gazebo allestito in piazza (probabilmente a San Fedele), sia nella stessa sede di via Regina.

Ovviamente, domenica 26 i seggi previsti in ciascun quartiere saranno regolarmente aperti. Gli elenchi degli elettori saranno aggiornati per evitare che chi ha espresso la sua preferenza il giorno precedente possa nuovamente recarsi alle urne. Intanto, come detto, i 5 candidati si preparano ad affrontare la breve campagna elettorale che li porterà, in 20 giorni, al voto popolare. In realtà, Mario Forlano, Gioacchino Favara, Marcello Iantorno, Vttorio Mottola e Maurizio Traglio dovranno attendere il responso dei saggi prima di avere la certezza della loro partecipazione alla consultazione. Il comitato dei 12 nominato alcune settimane fa dovrebbe riunirsi tra oggi e domani per vagliare la regolarità delle firme e dare il definitivo via libera.

Maurizio Traglio

In attesa che il popolo del centrosinistra scelga il nome su cui puntare per le elezioni, uno dei candidati alle primarie, l’imprenditore Maurizio Traglio, tenta di accendere lo scontro politico in particolare con il centrodestra. In una lettera aperta diffusa Traglio attacca infatti Mario Landriscina accusandolo apertamente di aver “copiato” l’idea della Grande Como e invitandolo a un dibattito pubblico.

«Mi rendo disponibile, fin dai prossimi giorni, per un confronto diretto con Landrisicina – scrive Traglio – Visto che la sua proposta ricalca la mia, possiamo meglio esplicitare come immaginiamo di rendere concrete le nostre rispettive idee. Penso che i comaschi meritino di sapere chi ha le idee e chi le copia, perché Como non merita sindaci fotocopia».

Mario Landiscina

La risposta, sapida, del candidato di centrodestra arriva a stretto giro di posta. «Volentieri mi misuro con chiunque – dice Mario Landriscina – ma decido io quando e in che termini. Al momento non c’è un candidato del centrosinistra. A Traglio chiedo di rispettare le regole del gioco. Vinca le primarie, poi ne riparleremo».

Da. C

7 Marzo 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto