Schiacciato da una lastra di cemento: operaio in fin di vita

La lastra di cemento, oltre due tonnellate di peso, era ancora sollevata ad alcuni metri da terra quando, probabilmente per la rottura di un cavo d’acciaio della gru, è precipitata all’improvviso, travolgendo in pieno un operaio di 52 anni che stava lavorando nel cantiere dell’autostrada, tra Lomazzo e Turate. Gravissime le ferite riportate dall’uomo, ricoverato in prognosi riservata al Sant’Anna.

Il dramma si è consumato pochi minuti prima delle 14 di mercoledì in un cantiere autostradale, proprio acanto alla carreggiata dell’A9, all’altezza della stazione di servizio di Fino Mornasco, in direzione Chiasso. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.