Schiaffi sui glutei alla collega: cameriere finisce a processo

Tribunale di Como

È accusato di avere molestato una donna con cui lavorava in un ristorante del Centro Lago, lui come cameriere e lei come lavapiatti. Richieste esplicite di rapporti sessuali e poi, di fronte al rifiuto della donna, gli schiaffi sui glutei che hanno portato la collega a denunciare tutto alle forze di polizia e ad aprire un fascicolo per violenza. La Procura di Como – pm Massimo Astori – ha chiesto il rinvio a giudizio del cameriere, un italo-argentino di 29 anni, e l’udienza è stata fissata il 26 novembre del 2020. Indagato e parte offesa lavoravano come detto nello stesso locale, e gli episodi contestati farebbero riferimento a fatti accaduti nel mese di settembre del 2019.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.