Schianto a Ronago, perde la vita centauro di Binago

alt Nel pomeriggio in via Mulini
Michele Larghi, frontaliere 47enne, è finito contro un camion. Vani i soccorsi
(m.d.) Ancora un centauro vittima delle strada. Michele Larghi, 47enne residente a Binago, è morto ieri pomeriggio in via Mulini, un tratto della provinciale numero 45, a Rodero.
L’uomo, in sella alla sua Honda, ha perso il controllo della moto e si è schiantato contro un camion in fase di manovra ai margini della strada. Sbalzato dal sellino, è finito nel giardino di una villetta lungo la provinciale. Un incidente drammatico, un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo allo sfortunato motociclista.

 

Michele Larghi è infatti morto sul colpo. I soccorritori giunti sul luogo dell’incidente – a bordo di un’ambulanza e di un’automedica del 118 – non hanno infatti potuto fare altro che constatarne il decesso. In via Mulini sono arrivate anche le pattuglie della polizia locale di Rodero e della stradale.
La dinamica dello schianto, avvenuto verso le 17 di ieri, è tuttora in fase di accertamento da parte della polizia locale.
Secondo quanto è stato possibile ricostruire, la vittima era un operaio frontaliere e, di ritorno dal lavoro, era diretto verso casa, a Binago.
Nelle ultime settimane sono stati diversi i centauri comaschi a perdere la vita sull’asfalto.
Soltanto pochi giorni fa, la sera del 31 luglio, in via Mazzini a Cantù, è morto il 23enne Salvatore Franzè, residente a Vertemate con Minoprio. Il giovane si è schiantato con la sua potente Yamaha contro un furgone. Il 23 giugno in una galleria di Gandria, in Canton Ticino, ha perso la vita Maurizio Giovanni Manassi, uno scooterista di Dongo di 48 anni, finito contro un’auto. L’11 giugno Giovanni Gatta, 46 anni, di Mariano Comense, si è spento all’ospedale San Gerardo di Monza per le gravi ferite riportate un paio di giorni prima in un incidente a Giussano, in cui aveva perso la vita un pedone 81enne di Paina.

Nella foto:
la potente moto dello sfortunato 47enne di Binago accanto al camion contro cui si è schiantata ieri pomeriggio. Lo sfortunato centauro, dopo essere stato sbalzato dal sellino della sua Honda, è finito nel giardino della vicina villetta (fotoservizio Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.