Schianto con tre morti a Rovello Porro: 27enne patteggia quattro anni e sette mesi

tribunaleL’incidente esattamente un anno fa, l’11 aprile 2011. L’Alfa 164 colpì frontalmente un autobus prima di finire sulla massicciata della ferrovia

Un ragazzo ucraino di 27 anni residente a Milano, ha patteggiato questa mattina la pena di quattro anni e sette mesi per i reati di omicidio colposo, ricettazione e guida in stato di ebbrezza. Era lui alla guida dell’auto – un’Alfa 164 – che esattamente un anno fa, l’11 aprile 2011, uscì di strada a Rovello Porro scontrandosi poi contro un autobus per finire la corsa sulla massicciata della ferrovia.
Nello schianto morirono sul colpo tre suoi amici e connazionali di 25 anni (due con lo stesso nome e lo stesso cognome) e 22 anni. Ferito in modo meno grave anche l’autista del pullman. La ratifica dell’accordo sulla pena è avvenuta questa mattina di fronte al giudice dell’udienza preliminare di Como, Luciano Storaci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.