Schianto in moto: muore 26enne. Impatto frontale contro una Twingo: vani i soccorsi

Incidente tra Anzano e Alzate

Un giovane di 26 anni ha perso la vita questa sera in un incidente stradale che si è verificato lungo la strada provinciale 342, nel tratto che collega Anzano del Parco con Alzate Brianza.
Il ragazzo, Simone Bertelè, nato a Cantù ma residente a Como, era in sella a una Kawasaki R6N, una moto di grossa cilindrata che si è scontrata frontalmente con una Renault Twingo che procedeva in senso opposto.
Sulla dinamica dell’incidente stanno indagando i carabinieri della compagnia di Cantù che sono intervenuti sul luogo dello schianto per effettuare i rilievi. Pare che l’impatto sia stato frontale.
A bordo della macchina c’erano altri tre uomini di 49, 29 e 25 anni, tutti sotto shock. Le loro condizioni non destano preoccupazione. L’incidente è avvenuto alle 18.45. La moto arrivava da Anzano del Parco e procedeva in direzione di Alzate Brianza. La Twingo, come detto, aveva invece il senso di marcia opposto. Al momento dell’impatto le condizioni del motociclista sono apparse subito gravissime.
La strada provinciale 342 è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia per poter consentire un soccorso più efficace. Ad Alzate Brianza sono arrivate due ambulanze e un’auto medica. Il motociclista è stato rianimato e trasportato in una corsa disperata verso l’ospedale di Cantù dove però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. L’accaduto è stato segnalato al pubblico ministero di turno in Procura, il dottor Massimo Astori.



Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.