Cultura e spettacoli

Schignano, un Carnevale da mettere in cassaforte

Presentato ieri il volume fotografico di Mattia Vacca “A winter’s tale”
Lo storico Carnevale di Schignano è stato riconosciuto dagli studiosi di etnografia come un “laboratorio vivente” e come tale andrebbe messo in cassaforte per preservarlo. Gli schignanesi difendono egregiamente questo tesoro, perpetuandone la memoria ogni anno.
Ma adesso c’è una marcia in più. Il fotografo del “Corriere di Como” Mattia Vacca dopo tre anni di lavoro ha costruito intorno all’antica festa in maschera il progetto A winter’s tale, libro d’arte con immagini inedite che ha sostenuto con la formula del “crowdfunding”. Celebre per i suoi reportages in diversi Paesi del mondo, Vacca nel 2011 si è avvicinato con la sua macchina fotografica al Carnevale di Schignano. E ha potuto godere di un punto di vista privilegiato, partendo dall’intaglio delle tipiche maschere e arrivando alla vera e propria rappresentazione che si snoda lungo le vie del paese. Gli è stato concesso uno straordinario accesso all’intimità di una comunità notoriamente chiusa e ha così vissuto situazioni normalmente precluse agli stranieri. Il libro, in italiano e in inglese, è stato realizzato con una raccolta fondi su Internet. Ieri l’opera è stata presentata alla libreria Feltrinelli dallo stesso autore, dal giornalista Maurizio Pratelli, coautore dei testi, e dalla scrittrice Manuela Lozza.

Nella foto:
Documenti etnografici
Da sinistra, Maurizio Pratelli, Mattia Vacca e Manuela Lozza durante la presentazione di ieri alla Feltrinelli di Como (Fkd). A destra, uno scatto del reportage pubblicato nel volume
25 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto