Sciopero di 2 ore alla Carnini contro lo spostamento di alcune produzioni

Villa Guardia
Un’altra storica azienda del territorio sta vivendo ore difficili.
È infatti previsto per domani uno sciopero di 2 ore nello stabilimento della Carnini di Villa Guardia. «I dipendenti si asterranno dal lavoro in concomitanza con l’incontro che i rappresentanti sindacali interni e quelli provinciali di settore avranno con i responsabili di Lactalis Parmalat a Parma», si legge nel comunicato siglato da Fai Cisl, Flai Cgil e Rsu Carnini.
L’incontro è fissato nella sede di Confindustria
della città emiliana. Nella riunione verrà presentato ufficialmente il piano industriale di Parmalat Italia che prevede lo spostamento – dalla sede di Villa Guardia – della produzione di latte fresco, panna e burro, con un esubero di 30 addetti. Lo sciopero è stato annunciato anche con altre iniziative come il blocco, nei giorni scorsi, degli straordinari.
Verrà inoltre chiuso anche il caseificio di Cilavegna, in provincia di Pavia. Ma dall’ufficio stampa Parmalat, come sostenuto nei giorni scorsi, fanno sapere che «per i consumatori non ci sarà alcun cambiamento. L’operazione rientra nell’annunciato programma di razionalizzazione degli impianti produttivi e quello di Villa Guardia, benché storico e radicato nel territorio, è molto piccolo e inadatto a sostenere il peso della concorrenza».

Fabrizio Barabesi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.