Sciopero nazionale, adesione al 50%

DISAGI NEL COMASCO
Venerdì nero per pendolari e utenti per lo sciopero generale indetto da Cgil e Uil. Ieri nel Comasco l’adesione si è attestata attorno al 50%. In particolare, nelle aziende metalmeccaniche e agricole ha scioperato circa l’80% dei lavoratori, 40% nel pubblico impiego (tra gli uffici chiusi, l’anagrafe del Comune di Como), 45% nei trasporti, 30% nei tessili e 15% nelle scuole. «Lo sciopero è riuscito – ha detto Alessandro Tarpini, segretario di Cgil Como – È da queste piazze che bisogna partire per ricostruire un terreno unitario e mantenere alto il livello di partecipazione e di mobilitazione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.