Scippata della borsa ad Appiano Gentile: individuati i due presunti responsabili

La refurtiva dello scippo

Due uomini di 31 e 32 anni sono stati arrestati dai carabinieri in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, con l’accusa di aver scippato una pensionata il 29 agosto scorso ad Appiano Gentile. La vittima stava passeggiando nel centro del paese ed era stata aggredita alle spalle da due malviventi che le avevano strappato la borsa, facendola cadere a terra. Le indagini dei militari della stazione di Appiano Gentile, avviate dopo la denuncia della donna (una 84enne), hanno permesso di identificare i due presunti responsabili, residenti a Lurago Marinone e Appiano Gentile. Per entrambi il giudice ha disposto i domiciliari con l’accusa di furto con strappo e lesioni. Dopo aver aggredito la pensionata, i due malviventi erano fuggiti a bordo di un veicolo rubato.

Le indagini, con l’analisi dei sistemi di videosorveglianza, il racconto di alcuni testimoni e le perquisizioni a casa dei due sospettati hanno permesso ai carabinieri di raccogliere elementi chiari sulla colpevolezza dei due, per i quali è stata chiesta la misura cautelare. Uno dei due uomini è stato rintracciato nel carcere del Bassone perché era stato già fermato nei giorni scorsi dai carabinieri di Como con l’accusa di resistenza. I carabinieri hanno anche recuperato parte della refurtiva.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.