Sconfiggono il Covid e celebrano il 79/o anno di matrimonio

Mano nelle mano dai loro letti in residenza protetta di Terni

(ANSA) – TERNI, 16 FEB – E’ un amore da record, riuscito a sconfiggere anche il Covid, quello festeggiato nella residenza protetta di Collerolletta, a Terni: Felice Amadei e Alba Taddei, 99 anni lui e 98 lei, hanno infatti celebrato il loro 79/o anniversario di matrimonio. Entrambi sopravvissuti al virus, dal quale sono recentemente guariti (lui è stato anche ricoverato in ospedale), hanno saputo reagire alla malattia e, direttamente dai loro letti, hanno preso parte ad una funzione religiosa celebrata – a distanza, con l’altare collocato fuori dalla loro stanza – da don Luca Andreani, parroco della vicina chiesa di Santa Maria del Rivo. A causa delle restrizioni anti-contagio i parenti di Felice e Alba non hanno potuto essere presenti ai festeggiamenti come negli anni passati, ma alla coppia non è mancato l’affetto degli altri ospiti e del personale della struttura. Oltre alla preghiera – raccontano i presenti – ha trovato spazio anche un po’ di musica, con la ‘sposa’ che non si è sottratta ad intonare la canzone "O surdato ‘nnammurato’. "Mi vuoi ancora bene?" la domanda che ha rivolto più volte al marito, tenuto ancora per mano – stavolta da un letto all’altro – come quel 14 febbraio 1942, giorno del loro matrimonio. "Con semplicità, con tanto amore e grazie a don Luca – dice Sandro Corsi, presidente di Salus Umbria Terni, che gestisce la residenza – anche quest’anno abbiamo celebrato un evento meraviglioso e straordinario. Felicetto e Alba sono un segno di speranza per tutti". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.