Sconto benzina, Butti al ministro Passera: «Serve il decreto per sbloccare i fondi»

Interrogazione al Senato
Il senatore Alessio Butti chiama in causa il ministro dello Sviluppo economico, il comasco Corrado Passera, per sbloccare i fondi destinati a contrastare il pendolarismo del pieno di benzina nelle aree di confine di Lombardia, tra cui la provincia di Como Piemonte e Friuli Venezia Giulia.
In un’interrogazione urgente a risposta scritta, il parlamentare lariano ricorda a Passera che il Senato «ha approvato una mozione bipartisan in tema di sconti carburante per le zone di confine, che costituisce un importante impegno del governo finalizzato a incrementare e a rimodulare gli sconti e ad ampliare l’area territoriale interessata» e che, in seguito, «è stato istituito un fondo con una dotazione di 20 milioni di euro per la valorizzazione e la promozione delle realtà socioeconomiche di confine».
Butti chiede, quindi, a Passera «se non ritenga opportuno intervenire presso i competenti uffici, affinché il ministero dello Sviluppo economico emani al più presto il decreto che definisce le regioni beneficiarie, nonché i criteri e le modalità di erogazione del fondo in questione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.