Scontro fra due treni a Inverigo. Una cinquantina di pendolari feriti

Scontro treni a Inverigo

Incidente ferroviario, nel tardo pomeriggio, alla stazione di Inverigo, sulla linea Milano-Asso. Due treni si sono scontrati poco prima delle 19 e per almeno un’ora si è temuto che lo schianto potesse avere gravi conseguenze. I vigili del fuoco hanno infatti comunicato l’attivazione delle procedure di «maxi-emergenza». Due ore dopo la situazione è fortunatamente apparsa molto meno complicata e gli stessi vigili del fuoco hanno revocato l’allerta rossa.

Secondo quanto è stato possibile accertare nelle prime fasi dei soccorsi, i due convogli sono finiti l’uno contro l’altro mentre procedevano a bassa velocità sullo stesso binario.

I vagoni erano abbastanza affollati. Sette le persone trasportate in codice giallo negli ospedali di Cantù, Erba, Como Sant’Anna e Lecco. Molti di più – circa una quarantina – i pendolari medicati sul posto dai soccorritori, giunti in gran numero alla stazione di Inverigo, assieme ai vigili del fuoco e alle forze dell’ordine.

Per precauzione, sono decollati anche gli elicotteri del 118 da Como e da Milano, ma nessuno dei due velivoli è stato poi impegnato nelle operazioni di soccorso.

La linea è ferroviaria è stata subito interrotta. I tecnici di Trenord inizieranno appena possibile le operazioni per rimuovere i convogli e ripristinare la circolazione. L’azienda ha nel frattempo avviato un servizio sostitutivo di autobus tra Arosio e Merone.

\

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.